Content strategy: come raggiungere i propri obiettivi sui social media

Pubblicato il: 25 Marzo 2022Categorie: News, Social Media0 CommentiTempo di lettura: 5,5 min

Come abbiamo visto, creare, postare e pubblicare contenuti sui social media, nonostante possa sembrare veloce e immediato, necessita di una strategia adeguata per poter raggiungere gli obiettivi che ci si è prefissati.

Negli articoli precedenti vi abbiamo spiegato quali sono tutte le fasi di preparazione di un post, come impostarlo e come curarlo in modo da ottenere un’immagine coerente, in linea con i valori che si vogliono trasmettere, efficace in termini di visibilità e adatta al tipo di piattaforma social a cui la pubblicazione è destinata.

Dopo aver acquisito tutte queste nozioni, per poterle applicare al meglio c’è un’altra fase molto importante, senza la quale tutti gli sforzi fatti fino a questo momento diventerebbero vani: la Content Strategy.

Come comunicare sui social: tutte le fasi

Prima di vedere nel dettaglio che cos’è la Content Strategy e come integrarla alla comunicazione sui social, rivediamo insieme tutti i passaggi di cui vi abbiamo già parlato:

  • Pianificazione: questa fase è necessaria per identificare gli obiettivi che si vogliono raggiungere, il target di riferimento (attraverso un’analisi di mercato) e i contenuti da pubblicare, che devono essere in linea con il proprio marchio.
  • Programmazione: con strumenti come il piano editoriale (PE) e il calendario editoriale  è possibile organizzare al meglio la propria content strategy, pianificando  i vari contenuti da produrre e pubblicare.
  • Creazione: in questa parte di processo vengono realizzati concretamente i post che verranno pubblicati in seguito. Vengono preparati i contenuti visual content come foto, immagini, video e infografiche e i copy che riguardano tutta la parte di scrittura creativa e comprendono testi, call to action (CTA) keywords, ed emoji.
  • Gestione: è possibile gestire e programmare i post attraverso tool come Meta Business Suite, Creator Studio, Hootsuite e Canva. Questi strumenti permettono di creare, postare e programmare i post, svincolando dalla pubblicazione in live, permettono infatti di caricare tutti i contenuti pronti per essere postati e di programmare la data e l’ora in cui i dovranno essere postati.
  • Monitoraggio: tramite programmi come Meta Business Suite o sezioni interne come la pagina Insights di Instagram e Facebook è possibile monitorare tutti i dati generati dai propri contenuti, grazie ai quali è possibile capire se la propria content strategy stia effettivamente funzionando. 

Alla luce di questi passaggi, non può mancare a monte una strategia chiara e ben definita di cosa si vuole comunicare e come comunicarlo: è proprio questa, infatti, la parte di content strategy. Andiamo a vedere nel dettaglio come svilupparla.

Grafica di LGC

Come pianificare una content strategy efficace

Per curare al meglio la propria content strategy è importante la fase di analisi per pianificare una strategia che possa portare a risultati concreti. Ecco cosa fare per ottimizzare la propria strategia:

  • Definire gli obiettivi: è rilevante capire come rappresentare al meglio il proprio marchio, comprendere quali sono le esigenze della propria azienda e quali sono gli obiettivi di marketing da raggiungere.
  • Definire il target: è importante comprendere quali sono le persone che si vogliono raggiungere con i propri contenuti, quali sono gli utenti a cui potrebbero interessare i servizi e i prodotti offerti dal proprio brand, e quali sono le persone che condividono gli stessi valori proposti dalla propria azienda.
  • Definire le esigenze degli utenti: un buon metodo per catturare l’attenzione è quello di capire quali sono le esigenze delle persone che si vogliono raggiungere e in quale modo il proprio marchio può rispondere e andare incontro alle necessità del target..
  • Definire i propri punti distintivi: è bene individuare i tratti distintivi ed evidenziare i punti di forza del brand; in questo modo, sarà più facile raggiungere nuovi utenti ed espandere la propria community.
  • Definire il formato dei contenuti: a seconda del tipo di argomento che si decide di affrontare è possibile scegliere tra una grande varietà di formati per comunicare sui social media: podcast, video, foto, immagini, infografiche e influencer sono alcuni dei mezzi che si possono utilizzare per pubblicizzare la propria immagine. È quindi importante scegliere il formato più giusto in conformità al tipo di tema di cui si decide di trattare.
  • Definire i social media su cui approcciarsi: per quanto i social media si assomiglino tutti, su ogni piattaforma ci si approccia ad un pubblico diverso, con esigenze e caratteristiche differenti. È bene capire quali sono i canali attraverso i quali si vuole comunicare e definire il giusto Tone of Voice (TOV) da utilizzare per ogni piattaforma. 
  • Definire il tipo di investimento: prima di finalizzare la propria strategia è importante capire quanto si sia disposti ad investire sul progetto, sia a livello economico che di tempo. Naturalmente, più si investirà sulla strategia più facile sarà ottenere maggiore visibilità per il proprio profilo e i contenuti che si producono.
  • Definire come gestire e monitorare i contenuti: questo step è fondamentale per capire l’andamento dei contenuti e per sapere se attraverso i contenuti pubblicati si stanno centrando gli obiettivi che si vogliono raggiungere. Tra le cose da tenere sotto controllo per capire come sta procedendo la propria strategia ci sono il traffico del proprio profilo e le condivisioni dei contenuti.

Saper organizzare una buona content strategy, unita alle conoscenze dei vari strumenti per la preparazione di contenuti, è essenziale per poter crescere sui social media e per riuscire a comunicare la brand identity del proprio marchio. 

Saper utilizzare tutti i tool che vengono messi a disposizione è rilevante per riuscire ad ottenere risultati concreti ed efficaci, ma il percorso può rivelarsi insidioso e difficile soprattutto se non si hanno delle buone conoscenze del loro funzionamento. Hai un’azienda o un brand e non sai come organizzare la tua content strategy? Contattaci e ti aiuteremo noi!

Gloria Carrer

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Condividi questo post! Scegli la piattaforma:

Lascia un tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.