Met Gala, Coachella, Oscar: il potere dei social network durante gli eventi

Pubblicato il: 4 Maggio 2022Categorie: Marketing, Social Media0 CommentiTempo di lettura: 4.5 min

Al giorno d’oggi i social network hanno grande rilevanza negli eventi seguiti da tutto il mondo. La serata degli Oscar, il Coachella o il Met Gala sono diventati un vero e proprio fenomeno mediatico e digitale: non solo è possibile sapere tutte le novità in tempo reale, ma negli ultimi anni gli utenti interessati possono interagire attraverso i social in maniera quasi illimitata.

Ad esempio, durante gli Oscar è possibile contribuire all’assegnazione di alcuni premi in riferimento al film preferito dai fan e alla scena più amata semplicemente inserendo i rispettivi hashtag su Twitter #OscarsFanFavourite e #OscarsCheerMoment. In questo modo i film che non hanno ricevuto una nomination agli Oscar, ma che hanno avuto un grande incasso al botteghino e sono stati particolarmente apprezzati dal grande pubblico, possono ricevere un importante riconoscimento.

Nell’edizione 2022 degli Academy Award, nonostante Spider-Man No Way Home fosse tra i favoriti, il film migliore secondo i fan è stato Army of the Dead; il premio per la miglior scena è invece andato al film di Zack Snyder Justice League, grazie all’interpretazione di Flash dell’attore Ezra Miller.

L’attenzione sulla moda e il ruolo dei social nella sponsorizzazione dei brand

Molto spesso, a prescindere dalla tipologia di evento, l’attenzione degli utenti si pone in maniera rilevante sul red carpet o, più in generale, sugli outfit dei partecipanti e degli ospiti. In questi casi, il potere dei social si vede soprattutto nell’affermazione di alcuni brand. Molti marchi, soprattutto di abbigliamento, cercano infatti di sfruttare queste grandi occasioni per aumentare il proprio seguito e migliorare l’immagine dei propri prodotti.

Un esempio lampante è il Coachella: alcuni brand che in questo modo hanno guadagnato molta visibilità sono Revolve e Levi’s e molti influencer che vengono invitati agli eventi collaterali da loro organizzati contribuiscono alla crescita di notorietà del proprio profilo social e di quello del brand, spesso indossando capi forniti appositamente.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da REVOLVE (@revolve)

Altro esempio di questo tipo è sicuramente il Met Gala, evento annuale di raccolta fondi che segna l’apertura della mostra di moda del Costume Institute. Questo evento è così significativo da essere considerato uno degli appuntamenti fashion più importanti e seguiti dal pubblico. La moda è infatti la protagonista del suo red carpet e quello che conta di più è cercare di rappresentare il brand nel miglior modo possibile, rispettando ovviamente il tema dell’edizione corrente. Se si riesce a raggiungere lo scopo, il pubblico apprezzerà i capi e la fama del marchio aumenterà.

Il ruolo dei social media è qui fondamentale, in quanto gli utenti hanno la possibilità di esprimere la propria opinione condividendo diversi post sui social con i capi più amati o quelli meno apprezzati. Inoltre, i numerosi hashtag dedicati permettono maggiore visibilità dei capi proposti nell’evento.

Met Gala Twitter

Non solo fashion: attualità e critica sociale dal palco ai social

Durante questo tipo di eventi, molta attenzione viene anche posta alla sensibilizzazione nei confronti di problematiche di attualità e della società moderna. Per esempio, durante il Coachella 2022, il gruppo musicale Måneskin si è espresso contro la Russia per quanto riguarda la guerra in Ucraina con la canzone “Gasoline”. Invece, durante la notte degli Oscar dell’edizione organizzata nel 2018, molte donne hanno deciso di vestirsi con abiti di colore nero per ricordare le violenze subite nel mondo del lavoro.

Le reazioni social a questi tentativi di sensibilizzazione sono molto forti e nel caso della protesta dei Måneskin c’è stata una vera e propria bufera social: la maggior parte degli utenti si sono schierati a favore del gesto della band utilizzando l’hashtag #StandUpForUkraine, ma non sono mancati anche i commenti negativi.

Per concludere, si può certamente dire che in ogni evento globale il potere dei social si fa sentire: oltre a permettere una maggiore interazione degli utenti, che possono partecipare in maniera sempre più immersiva anche da remoto, queste piattaforme si confermano significative a livello promozionale per i brand coinvolti. Infine, i social possono anche funzionare come mezzo di discussione e di confronto, sempre la via migliore per crescere come individui e società.

 

Nicolò Michielin

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Condividi questo post! Scegli la piattaforma:

Lascia un tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.