WhatsApp Community: cos’è e quali sono le altre novità in arrivo

Pubblicato il: 27 Aprile 2022Categorie: News0 CommentiTempo di lettura: 4,4 min

Ci sono novità in casa Meta! Oggi parliamo di WhatsApp Community e delle nuove funzioni in arrivo sulla piattaforma, soprattutto per quanto riguarda i gruppi. I social media, infatti, sono in costante evoluzione ed ogni occasione è buona per lanciare nuove funzionalità e aggiornamenti per permettere sempre più interattività tra gli utenti. 

Ma vediamo di cosa si tratta.

WhatsApp Community: cos’è e come funziona  

La prima novità è l’introduzione di WhatsApp Community, una nuova funzionalità che uscirà nei prossimi mesi.

Community consentirà di aggregare gruppi separati di persone, in questo modo gli utenti avranno l’opportunità di rimanere sempre aggiornati su uno specifico argomento. Questa nuova funzione potrebbe rivelarsi ad esempio molto utile anche per gli istituti scolastici, i quali avranno modo di inserire studenti di diverse classi per poterli tenere aggiornati su eventuali cambiamenti di orari o dello spostamento dei corsi. Questo potrebbe valere anche per creare gruppi di genitori per gli aggiornamenti scolastici dei figli, gruppi di quartiere o condominiali con informazioni di amministrazione o riunioni in programma e così via.

Un tool simile esiste già su Telegram in cui l’accesso ai gruppi è libero e chiunque può accedervi. Nel caso specifico di Whatsapp, invece, l’accesso avverrà solamente su invito degli amministratori. Questi ultimi, per accrescere la community, avranno la possibilità di aggiungere sempre nuovi gruppi o singoli utenti, inserendoli manualmente o tramite l’invio di un link. Quindi, a differenza di Telegram, non esisterà una funzione di ricerca delle Community. 

Importante precisare che, ai fini di tutelare la privacy di ciascun utente, il numero di telefono degli iscritti sarà visibile solamente a coloro con i quali si condivide lo stesso gruppo.

Per distinguere le community dalle normali chat o dai i gruppi verrà utilizzata un’icona apposita. Per il momento questa funzionalità è ancora in fase di sviluppo e bisognerà attendere ancora qualche tempo prima di poterla utilizzare.

Non solo Community: in arrivo altre nuove funzionalità per i gruppi di WhatsApp

Oltre alla funzionalità Community, WhatsApp sta lavorando per rendere ancora più dinamiche e creative le chat di gruppo.

Ecco le principali novità:

  • Reaction: prossimamente verranno rilasciate le reazioni per i messaggi per iOS, funzione già disponibile su Telegram e che dà la possibilità di reagire ai messaggi in arrivo da altri utenti. Questa potrebbe essere una vera e propria svolta per la piattaforma che fino a questo momento ha mantenuto sempre lo stesso filone di aggiornamenti;
  • Sondaggi per i gruppi: tra le new entry di quest’anno si parla anche dell’inserimento dei sondaggi per i gruppi WhatsApp, in cui l’amministratore avrà l’opportunità di avviare dei sondaggi. Questa funzione è ancora in fase di sviluppo ma dovrebbe venire resa disponibile già dai prossimi mesi;
  • Chiamate audio di gruppo: si potranno fare chiamate di gruppo fino a 32 partecipanti;
  • Strumenti per la moderazione della chat: gli amministratori avranno a disposizione più strumenti per moderare la chat, ad esempio potranno cancellare direttamente messaggi inappropriati;
  • Condivisione file: si potranno condividere file fino a 2GB, per facilitare la collaborazione sui progetti;
  • Censura per le immagini: questa applicazione darà la possibilità di censurare porzioni di immagine, di modo che la persona che riceve l’immagine veda solo ciò che si vuole mostrare;
  • Ultimo accesso: se finora lo stato dell’ultimo accesso era possibile modificarlo in modo che fosse visibile o meno per tutti gli utenti, prossimamente si avrà la possibilità di oscurare l’ultimo accesso ad una persona specifica e non necessariamente a tutti;
  • Editing foto: WhatsApp introdurrà nuove opzioni per l’editing delle foto modificando i tool di disegno attualmente presenti nella schermata che si apre prima di inviare un’immagine in una chat. Introdurrà un tool specifico di blurring dell’immagine che servirà per nascondere porzioni di immagine indesiderata.

Queste nuove funzioni renderanno la piattaforma più interattiva e faciliteranno la comunicazione tra gli utenti.

Lato business, però, è la funzione WhatsApp Community a destare più interesse, in quanto sembra utile sia per la comunicazione aziendale interna sia per gestire le community di un brand associato ad un account di WhatsApp Business.

Se vuoi integrare questo strumento nella tua strategia digitale o se vuoi utilizzarlo in ottica di customer care, noi possiamo aiutarti. Contattaci e parlaci della tua attività!

 

Gloria Carrer

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Condividi questo post! Scegli la piattaforma:

Lascia un tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.