Il futuro dei social media e i trend per il 2023

Pubblicato il: 7 Dicembre 2022Categorie: Marketing, News, Social Media0 CommentiTempo di lettura: 4 min

Fine anno momento di bilanci, anche per i social media.

Come di consueto è uscito il report Social Media Trends 2023 di Hootsuite che ormai da qualche anno si propone di essere una vera guida per capire come si prospetta il futuro dei social media. 

intervistati report social media trend 2023

Fonte: Hootsuite – la suddivisione degli intervistati in base al lavoro, alla dimensione dell’azienda e al target di riferimento.

 

È stato interessante notare come il report quest’anno sia uscito in un periodo in cui parallelamente si è manifestata una certa sofferenza del mondo social.

Come stanno cambiando i social media.

Ci riferiamo in prima battuta a Twitter con l’arrivo di Elon Musk e i licenziamenti di massa ma pensiamo anche alle problematiche di casa Meta: anche lì ci sono stati dei licenziamenti di cui Zuckerberg si è preso la responsabilità ammettendo di aver fatto previsioni forse troppo ottimistiche sulla base del boom registrato durante la pandemia, anche in ottica di social commerce. Relativamente a questo anche il report di Hootsuite rileva che effettivamente i social media hanno ridimensionato gli strumenti dedicati al social commerce che si sta sviluppando più lentamente del previsto.

Previsioni a parte, in generale ci si interroga sempre di più sull’evoluzione e sul futuro dei social media perché è innegabile che sia già in atto un cambiamento, come è spiegato bene in questo articolo de Il Post.

In realtà, definire alcune piattaforme solamente come social media non è nemmeno più corretto.

Pensiamo ad esempio a TikTok che già per sua natura non è un social in senso “stretto” dato che la sua funzione non è tanto quella di far condividere agli utenti contenuti con la propria rete quanto quella di intrattenerli.

Ed è quello che stanno diventando i social, cioè delle vere e proprie piattaforme di intrattenimento.

Ci avete fatto caso? Nei nostri feed vediamo sempre meno i contenuti degli amici o dei profili che seguiamo a favore di post promossi dall’algoritmo.

Se quindi forse non è realistico immaginare un mondo senza social, è più corretto dire che stiamo andando verso uno scenario (o meglio, ci siamo già) in cui i social hanno una funzione diversa rispetto all’origine e in cui la funzione originaria di network con i propri contatti è assolta dai gruppi o dalle app di messaggistica.

I social media trend per il 2023.

Ecco quello che ci portiamo a casa dal report di Hootsuite relativamente ai social media:

  • Avviciniamoci ai creator anche se siamo piccoli business. I grandi brand stanno allentando la competizione per aggiudicarseli, in quanto hanno tagliato le spese per questo tipo di collaborazioni. Questo significa che anche i brand più piccoli possono iniziare a farci un pensierino beneficiando di una minor concorrenza. 
  • Diamo i numeri e facciamoli parlare. Cresce la fiducia nel ROI (return on investment) dei social media. Ora che i social hanno conquistato un posto nel marketing mix è sempre più necessario far capire il valore del loro investimento. Questo significa saper produrre dei report semplici e chiari che spieghino dati e numeri.
  • Mettiamo al centro della nostra strategia i nostri obiettivi aziendali e non le piattaforme. Facciamo un passo indietro e partiamo da due fatti:

1) le persone usano social diversi per motivi diversi; 

2) i social aggiungono sempre nuove funzionalità per cercare di rubare pubblico alla concorrenza (si pensi ai reel di Instagram nati copiando il formato di TikTok). 

Nuovi formati e nuove funzionalità portano a dover ottimizzare tempo e risorse in fase di creazione dei contenuti. Non stupisce quindi che il 52% degli intervistati ammetta di ricorrere al cross-posting, cioè alla pubblicazione del medesimo contenuto su tutte le piattaforme. Solo il 18% dei marketer crea contenuti diversi per ogni piattaforma.

Il risparmio di tempo ha però un costo: risultati inferiori.

Pertanto, per non rimetterci in termini di risultati, sarà necessario concentrarsi su quelle piattaforme più in linea con i nostri obiettivi di business anziché cercare di avere successo su un social utilizzando un formato non coerente con quanto gli utenti si aspettano.

Se il mondo dei social ti appassiona o ti incuriosisce, da qualche tempo ne parliamo anche qua.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità?

Condividi questo post! Scegli la piattaforma:

Lascia un tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.